Biblioteca

In un’epoca in cui a farla da padroni sono internet, gli iPad e i social network, che spopolano in lungo e in largo, le biblioteche (non solo in Italia), sembrano destinate al ruolo di vittime sacrificali da immolare sull’altare della modernità e della crisi economica. In altre parole: se spese quali quelle sostenute perl’assistenza sanitaria o la raccolta dei rifiuti vengono unanime- mente considerate indispensabili, sembra che una comunità possa invece sopravvivere abbastanza agevolmente anche senza un luogo pubblico dove consultare e prendere a prestito libri.

Messo in questi termini il ragionamento non fa una piega. Ma la Pro Loco Attimis ha provato ad osservare la questione da un altro punto di vista: se pensiamo al fascino che ancora emana il fruscio delle pagine di un libro vero, tangibile nella sua cartacea concretezza, alla piacevole sensazione che si prova nello scegliere e nel praticare in tutta tranquillità una buona lettura, potendo magari usufruire di uno spazio appositamente adibito a questo scopo, sereno e tranquillo, dove avere anche l’opportunità di raccontare e di raccontarsi, di scambiare quattro chiacchiere e di relazionarsi con gli altri senza la necessità di comporre un numero, mandare un sms o attingere alla rete, ecco che allora la biblioteca assurge anche al ruolo di fondamentale luogo di aggregazione.

Proviamo poi a figurarci una collettività priva di valori, tradizioni e cultura: che cosa riamane? Rimane una società della confusione e non della conoscenza. Sono queste le riflessioni che hanno animato i volontari della nostra Pro Loco, convinti che un punto di riferimento socio-culturale come la biblioteca, anche in una piccola comunità come la nostra di Attimis, non potesse proprio mancare. Da qui l’idea primigenia, alla quale ha fatto seguito un impegnativo percorso, di farsi carico della riapertura della Biblioteca Comunale “Ferruccio Fontanini”, chiusa ormai dal 2012. Grazie alla stipula di una convenzione tra la Pro Loco e il Comune di Attimis ed al solerte lavoro 

di un gruppo di nostri volontari, prodigatisi per mesi in una minuziosa opera di riordino e predisposizione alla fruizione di un patrimonio di oltre 9000 volumi e nella tinteggiatura e rinnovamento dei locali, il 15 giugno è stato finalmente possibile riaprire i battenti della biblioteca 

(sita in via A. Ristori 16, nell’edificio dell’ex scuola materna).

Ad oggi, sempre grazie al contributo e all’impegno dei suoi associati, la Pro Loco può garantire il servizio di apertura al pubblico della biblioteca ogni mercoledì dalle 15 alle 18, un servizio che mancava da troppo tempo e del quale invitiamo tutta la cittadinanza ad usufruire per costruire insieme un futuro migliore per la nostra comunità. A questo impegno ordinario poi, sono state recentemente affiancate anche attività di altro genere, quali le visite alla biblioteca organizzate ad uso degli alunni delle scuole elementari e i laboratori di lettura animata destinati sia ai bimbi (entro i locali della biblioteca) che agli anziani (visitati dai nostri volontari direttamente nella Casa Famiglia di Attimis).

FRAGOLE & LAMPONI

Una festa da vivere ma sopratutto da scoprire.

Ti aspettiamo nel nostro parco

© 2018 by Pro Loco Attimis 

                    made it by Stevee

  • Facebook Social Icon
  • Google+ Icona sociale
  • Instagram Icona sociale